Warning: Memcache::addserver() expects parameter 2 to be long, string given in /home/mifa1614/public_html/libraries/joomla/cache/storage/memcache.php on line 84
Liturgia Sett. 13 Giorno 85

Almanacco

Che tempo fa ?

Martedì, 12 Dicembre 2017 -
Home Tutte le Liturgie Liturgia Sett. 13 Giorno 85

Liturgia Sett. 13 Giorno 85

Dio fa una promessa, anche se mille accidenti sembrano vanificarla, non bisogna restarne turbati e neppure dubitare del buon esito..

Giovanni Crisostomo

Liturgia del Giorno

Venerdì della V settimana di Quaresima
S. Ruperto, vescovo di Salisburgo in Baviera († 718),  B. Francesco Faà di Bruno, sacerdote e fond. (1825-1888)

Tutte le Liturgie


Prima Lettura

Libro di Geremia 20,10-13.

Io sentivo le insinuazioni di molti: "Terrore all'intorno! Denunciatelo e lo denunceremo". Tutti i miei amici spiavano la mia caduta: "Forse si lascerà trarre in inganno, così noi prevarremo su di lui, ci prenderemo la nostra vendetta". Ma il Signore è al mio fianco come un prode valoroso, per questo i miei persecutori cadranno e non potranno prevalere; saranno molto confusi perché non riusciranno, la loro vergogna sarà eterna e incancellabile. Signore degli eserciti, che provi il giusto e scruti il cuore e la mente, possa io vedere la tua vendetta su di essi; poiché a te ho affidato la mia causa! Cantate inni al Signore, lodate il Signore, perché ha liberato la vita del povero dalle mani dei malfattori.

Salmi

Salmi 18(17),2-3a.3bc-4.5-6.7.

Ti amo, Signore, mia forza, Signore, mia roccia, mia fortezza, mio liberatore.Mio Dio, mia rupe, in cui trovo riparo; mio scudo e baluardo, mia potente salvezza. Invoco il Signore, degno di lode, e sarò salvato dai miei nemici. Mi circondavano flutti di morte, mi travolgevano torrenti impetuosi; già mi avvolgevano i lacci degli inferi, già mi stringevano agguati mortali. Nel mio affanno invocai il Signore, nell'angoscia gridai al mio Dio: dal suo tempio ascoltò la mia voce, al suo orecchio pervenne il mio grido.

Seconda Lettura

Non prevista per la giornata odierna

Vangelo

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Giovanni 10,31-42.

In quel tempo, i Giudei portarono di nuovo delle pietre per lapidarlo. Gesù rispose loro: «Vi ho fatto vedere molte opere buone da parte del Padre mio; per quale di esse mi volete lapidare?». Gli risposero i Giudei: «Non ti lapidiamo per un'opera buona, ma per la bestemmia e perché tu, che sei uomo, ti fai Dio». Rispose loro Gesù: «Non è forse scritto nella vostra Legge: Io ho detto: voi siete dei? Ora, se essa ha chiamato dei coloro ai quali fu rivolta la parola di Dio (e la Scrittura non può essere annullata), a colui che il Padre ha consacrato e mandato nel mondo, voi dite: Tu bestemmi, perché ho detto: Sono Figlio di Dio? Se non compio le opere del Padre mio, non credetemi; ma se le compio, anche se non volete credere a me, credete almeno alle opere, perché sappiate e conosciate che il Padre è in me e io nel Padre». Cercavano allora di prenderlo di nuovo, ma egli sfuggì dalle loro mani. Ritornò quindi al di là del Giordano, nel luogo dove prima Giovanni battezzava, e qui si fermò. Molti andarono da lui e dicevano: «Giovanni non ha fatto nessun segno, ma tutto quello che Giovanni ha detto di costui era vero». E in quel luogo molti credettero in lui.

Commento alle letture

« Non è forse scritto nella vostra Legge  : ‘ Io ho detto : Voi siete dèiÂ’ ? »    

    « Dio disse : facciamo lÂ’uomo a nostra immagine, a nostra somiglianza » (Gen 1,26). Come se il Creatore rientrasse in sé; come se, nel creare, non soltanto chiamasse dal non essere allÂ’esistenza dicendo « Sia ! », ma anche, in modo particolare, facesse uscire lÂ’uomo proprio dal mistero del suo stesso essere. Questo è comprensibile perché non si tratta soltanto dellÂ’essere, bensì dellÂ’immagine. Occorre che lÂ’immagine rifletta, riproduca, in un certo senso, la sostanza del prototipoÂ… È chiaro che in questa somiglianza, non si deve intendere un « ritratto », ma il fatto che un essere vivente abbia una vita simile a quella di DioÂ…     Nel definire lÂ’uomo in quanto « immagine di Dio », il libro della Genesi evidenzia il modo in cui lÂ’uomo è uomo, il modo in cui egli è un essere distinto da tutte le altre creature del mondo visibile. Sappiamo che la scienza ha fatto, e continua a fare, in vari campi, numerosi tentativi per mostrare i legami fra lÂ’uomo e il mondo naturale, per mostrare quanto sia dipendente da questo mondo, per inserirlo nella storia dellÂ’evoluzione delle varie specie.     Pur rispettando tali ricerche, non possiamo limitarci ad esse. Se analizziamo lÂ’uomo nel più intimo del suo essere, vediamo che egli si distingue dal mondo della natura più di quanto non gli assomiglia. Nello stesso senso procedono lÂ’antropologia e la filosofia, quando cercano di analizzare e di capire lÂ’intelligenza, la libertà, la coscienza e la spiritualità dellÂ’uomo. Il libro della Genesi sembra prevenire tali esperienze della scienza, e nel dire che lÂ’uomo è « immagine di Dio », fa intendere che la risposta al mistero della sua umanità non va cercata nella sua somiglianza con il mondo della natura. LÂ’uomo assomiglia a Dio più che alla natura. In questo senso il salmo dice : « Voi siete dèi ! » (Sal 82,6), parole che saranno riprese da Gesù.    

San Giovanni Paolo II (1920-2005), papa     - Udienza generale del 6/12/79    

Tutte le Liturgie

Registrati e effettua il login al sito; in caso contrario non puoi rilasciare commenti.

Storico Articoli

Powered by mod LCA

Warning: mkdir() [function.mkdir]: Permission denied in /home/mifa1614/public_html/modules/mod_lca/cache.php on line 60

Warning: file_put_contents(/home/mifa1614/public_html/cache/mod_lca/9735018e1fea20d52f5c7af32767fb3f.xml) [function.file-put-contents]: failed to open stream: Permission denied in /home/mifa1614/public_html/modules/mod_lca/cache.php on line 61

Utenti On Line

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi299
mod_vvisit_counterIeri685
mod_vvisit_counterQuesta Settimana984
mod_vvisit_counterScorsa Settimna3811
mod_vvisit_counterQuesto Mese6815
mod_vvisit_counterScorso Mese28770
mod_vvisit_counterComplessivo4265419

Abbiamo: 66 ospiti online
IP: 54.82.112.193
 , 
Oggi: Dic 12, 2017

Che ore sono ?