Warning: Memcache::addserver() expects parameter 2 to be long, string given in /home/mifa1614/public_html/libraries/joomla/cache/storage/memcache.php on line 84
Liturgia Sett. 51 Giorno 351

Almanacco

Che tempo fa ?

Giovedì, 23 Novembre 2017 -
Home Tutte le Liturgie Liturgia Sett. 51 Giorno 351

Liturgia Sett. 51 Giorno 351

Pregando il Confiteor e battendosi il petto «l'anima pensa di sé quel che pensa Dio»..

Elisabetta Casadei

Liturgia del Giorno

Ferie di Avvento dal 17 al 24: 18 dicembre
B. Nemesia (Giulia) Valle, suora della carità (1847-1916),  S. Malachia, profeta A.T. (519-425 a.C.)

Tutte le Liturgie


Prima Lettura

Libro di Geremia 23,5-8.

"Ecco, verranno giorni - dice il Signore - nei quali susciterò a Davide un germoglio giusto, che regnerà da vero re e sarà saggio ed eserciterà il diritto e la giustizia sulla terra. Nei suoi giorni Giuda sarà salvato e Israele starà sicuro nella sua dimora; questo sarà il nome con cui lo chiameranno: Signore-nostra-giustizia. Pertanto, ecco, verranno giorni - dice il Signore - nei quali non si dirà più: Per la vita del Signore che ha fatto uscire gli Israeliti dal paese d'Egitto, ma piuttosto: Per la vita del Signore che ha fatto uscire e che ha ricondotto la discendenza della casa di Israele dalla terra del settentrione e da tutte le regioni dove li aveva dispersi; costoro dimoreranno nella propria terra".

Salmi

Salmi 72(71),1-2.12-13.18-19.

Dio, da' al re il tuo giudizio, al figlio del re la tua giustizia; regga con giustizia il tuo popolo e i tuoi poveri con rettitudine. Egli libererà il povero che grida e il misero che non trova aiuto, avrà pietà del debole e del povero e salverà la vita dei suoi miseri. Benedetto il Signore, Dio di Israele, egli solo compie prodigi. E benedetto il suo nome glorioso per sempre, della sua gloria sia piena tutta la terra. Amen, amen.

Seconda Lettura

Non prevista per la giornata odierna

Vangelo

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Matteo 1,18-24.

Ecco come avvenne la nascita di Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe suo sposo, che era giusto e non voleva ripudiarla, decise di licenziarla in segreto. Mentre però stava pensando a queste cose, ecco che gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse: «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa, perché quel che è generato in lei viene dallo Spirito Santo. Essa partorirà un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati». Tutto questo avvenne perché si adempisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta: "Ecco, la vergine concepirà e partorirà un figlio che sarà chiamato Emmanuele", che significa Dio-con-noi. Destatosi dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l'angelo del Signore e prese con sé la sua sposa,

Commento alle letture

“Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa”    

    Â“Giuseppe suo sposo, che era giusto e non voleva ripudiarla, decise di licenziarla in segreto” (Mt 1,19). Perché era giusto, non voleva disonorarla. Non sarebbe stato giusto se si fosse fatto complice dopo averla giudicata colpevole, né se lÂ’avesse condannata, riconoscendola innocente. Perciò prende la decisione di licenziarla segretamente. Ma perché licenziarla?... Per la stessa ragione, dicono i Padri, che spingeva Pietro a respingere il Signore con le parole: “Signore, allontanati da me che sono un peccatore” (Lc 5,8). Allo stesso modo il centurione non volle che il Signore entrasse nella sua casa: “Signore, io non son degno che tu entri sotto il mio tetto” (Mt 8,8).     Giuseppe, che si considerava peccatore, pensava di essere indegno di tenere più a lungo a casa sua una donna la cui eccellenza e superiorità gli ispiravano venerazione e timore. La vedeva portare il segno sicuro della presenza divina; incapace di comprendere il mistero, voleva licenziarla. San Pietro ha avuto timore dellÂ’onnipotenza divina; il centurione è stato intimidito dalla presenza della maestà di Cristo. Giuseppe, in quanto uomo, si è spaventato di fronte a un miracolo così nuovo e a un mistero così impenetrabile; perciò ha pensato nel segreto di licenziare Maria. Non stupitevi di vedere Giuseppe stimarsi indegno di vivere accanto alla Vergine incinta; anche Santa Elisabetta, alla vista di Maria è stata presa da timore e rispetto: “A che debbo che la madre del mio Signore venga a me?” (Lc 1,43)Â…       Perché licenziarla nel segreto? Perché non si cerchi la causa della loro separazione e non si vengano a chiedere spiegazioni. Cosa avrebbe potuto rispondere questo uomo giusto Â… a gente sempre pronta a contestare? Se avesse svelato i suoi pensieri, se si fosse detto convinto della purezza della sua fidanzata, gli scettici lÂ’avrebbero deriso e avrebbero lapidato MariaÂ… Dunque ha fatto bene Giuseppe, lui che non voleva mentire né diffamareÂ… Ma lÂ’angelo gli dice: “Non temere! Quel che è generato in lei viene dallo Spirito Santo”.    

San Bernardo (1091-1153), monaco cistercense e dottore della Chiesa     - Omelie sulle parole del Vangelo: “LÂ’angelo fu inviato”, n° 2, 13-15    

Tutte le Liturgie

Registrati e effettua il login al sito; in caso contrario non puoi rilasciare commenti.

Storico Articoli

Powered by mod LCA

Warning: mkdir() [function.mkdir]: Permission denied in /home/mifa1614/public_html/modules/mod_lca/cache.php on line 60

Warning: file_put_contents(/home/mifa1614/public_html/cache/mod_lca/9735018e1fea20d52f5c7af32767fb3f.xml) [function.file-put-contents]: failed to open stream: Permission denied in /home/mifa1614/public_html/modules/mod_lca/cache.php on line 61

Utenti On Line

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi1751
mod_vvisit_counterIeri1101
mod_vvisit_counterQuesta Settimana5066
mod_vvisit_counterScorsa Settimna4998
mod_vvisit_counterQuesto Mese19709
mod_vvisit_counterScorso Mese28785
mod_vvisit_counterComplessivo4249543

Abbiamo: 43 ospiti online
IP: 54.196.2.131
 , 
Oggi: Nov 22, 2017

Che ore sono ?