Warning: Memcache::addserver() expects parameter 2 to be long, string given in /home/mifa1614/public_html/libraries/joomla/cache/storage/memcache.php on line 84
Liturgia Sett. 46 Giorno 314

Almanacco

Che tempo fa ?

Giovedì, 23 Novembre 2017 -
Home Tutte le Liturgie Liturgia Sett. 46 Giorno 314

Liturgia Sett. 46 Giorno 314

Le parole di Gesù sono un richiamo chiaro alla radicalità in tema di fedeltà coniugale. L'uomo e la donna sono chiamati a un patto d'amore che sia immagine e somiglianza dell'amore fedele di Dio per il suo popolo..

Oliviero Svanera

Liturgia del Giorno

Martedì della XXXII settimana delle ferie del Tempo Ordinario
S. Martino di Tours, vescovo (316/317-397),  B. Vincenza Maria Poloni, vergine e cofondatrice (1802-1855)

Tutte le Liturgie


Prima Lettura

Lettera di san Paolo apostolo a Tito 2,1-8.11-14.

Carissimo, insegna ciò che è secondo la sana dottrina: i vecchi siano sobri, dignitosi, assennati, saldi nella fede, nell'amore e nella pazienza. Ugualmente le donne anziane si comportino in maniera degna dei credenti; non siano maldicenti né schiave di molto vino; sappiano piuttosto insegnare il bene, per formare le giovani all'amore del marito e dei figli, ad essere prudenti, caste, dedite alla famiglia, buone, sottomesse ai propri mariti, perché la parola di Dio non debba diventare oggetto di biasimo. Esorta ancora i più giovani a essere assennati, offrendo te stesso come esempio in tutto di buona condotta, con purezza di dottrina, dignità, linguaggio sano e irreprensibile, perché il nostro avversario resti confuso, non avendo nulla di male da dire sul conto nostro. È apparsa infatti la grazia di Dio, apportatrice di salvezza per tutti gli uomini, che ci insegna a rinnegare l'empietà e i desideri mondani e a vivere con sobrietà, giustizia e pietà in questo mondo, nell'attesa della beata speranza e della manifestazione della gloria del nostro grande Dio e salvatore Gesù Cristo; il quale ha dato se stesso per noi, per riscattarci da ogni iniquità e formarsi un popolo puro che gli appartenga, zelante nelle opere buone.

Salmi

Salmi 37(36),3-4.18.23.27.29.

Confida nel Signore e fà il bene; abita la terra e vivi con fede. Cerca la gioia del Signore, esaudirà i desideri del tuo cuore. Conosce il Signore la vita dei buoni, la loro eredità durerà per sempre. Il Signore fa sicuri i passi dell'uomo e segue con amore il suo cammino. Sta' lontano dal male e fa' il bene, e avrai sempre una casa. I giusti possederanno la terra e la abiteranno per sempre.

Seconda Lettura

Non prevista per la giornata odierna

Vangelo

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 17,7-10.

In quel tempo, Gesù disse: «Chi di voi, se ha un servo ad arare o a pascolare il gregge, gli dirà quando rientra dal campo: Vieni subito e mettiti a tavola? Non gli dirà piuttosto: Preparami da mangiare, rimboccati la veste e servimi, finché io abbia mangiato e bevuto, e dopo mangerai e berrai anche tu? Si riterrà obbligato verso il suo servo, perché ha eseguito gli ordini ricevuti? Così anche voi, quando avrete fatto tutto quello che vi è stato ordinato, dite: Siamo servi inutili. Abbiamo fatto quanto dovevamo fare».

Commento alle letture

“Dite: Siamo servi inutili”    

    Gli occhi del Signore sono rivolti agli umili, per rallegrarsi. Mentre il Signore distoglie lo sguardo dagli orgogliosi, per umiliarli. LÂ’umile riceve sempre la compassione di DioÂ… Fatti piccolo in tutto davanti a tutti e sarai innalzato più in alto dei principi di questo mondo. Supera tutti, abbracciali, abbassati davanti a loro, e sarai onorato più di coloro che offrono lÂ’oro. Mettiti più in basso di te stesso, e vedrai la gloria di Dio in te. Poiché là dove cÂ’è lÂ’umiltà, là cÂ’è la gloria di DioÂ… Se hai lÂ’umiltà nel cuore, Dio ti rivelerà la sua gloriaÂ…    Non amare lÂ’onore e non ti verrà tolto. LÂ’onore si allontana da chi lo persegue. Al contrario, lÂ’onore va da chi lo rifugge e ne proclama a tutti lÂ’umiltà. Se ti disprezzi per non essere onorato, sarà Dio a parlare di te. Se ti biasimi per amor di verità, Dio farà in modo che tu sia lodato davanti a tutte le creature. Saranno loro ad aprirti la porta della gloria del tuo Creatore e ti loderanno. Poiché in verità tu sei a sua immagine e somiglianza (Gen 1,26).    

Isacco di Siria (VII secolo), monaco nella regione di Mossul     - Discorso,  prima serie, n° 5    

Tutte le Liturgie

Registrati e effettua il login al sito; in caso contrario non puoi rilasciare commenti.

Storico Articoli

Powered by mod LCA

Warning: mkdir() [function.mkdir]: Permission denied in /home/mifa1614/public_html/modules/mod_lca/cache.php on line 60

Warning: file_put_contents(/home/mifa1614/public_html/cache/mod_lca/9735018e1fea20d52f5c7af32767fb3f.xml) [function.file-put-contents]: failed to open stream: Permission denied in /home/mifa1614/public_html/modules/mod_lca/cache.php on line 61

Utenti On Line

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi1732
mod_vvisit_counterIeri1101
mod_vvisit_counterQuesta Settimana5047
mod_vvisit_counterScorsa Settimna4998
mod_vvisit_counterQuesto Mese19690
mod_vvisit_counterScorso Mese28785
mod_vvisit_counterComplessivo4249524

Abbiamo: 25 ospiti online
IP: 54.196.2.131
 , 
Oggi: Nov 22, 2017

Che ore sono ?