Warning: Memcache::addserver() expects parameter 2 to be long, string given in /home/mifa1614/public_html/libraries/joomla/cache/storage/memcache.php on line 84
Liturgia Sett. 45 Giorno 308

Almanacco

Che tempo fa ?

Martedì, 12 Dicembre 2017 -
Home Tutte le Liturgie Liturgia Sett. 45 Giorno 308

Liturgia Sett. 45 Giorno 308

La mia fede è sapere e sentire di essere dentro una corrente inarrestabile, una energia di vita che mi raggiunge, mi avvolge, mi penetra, incalza, fa fiorire. Siamo raggiunti da un flusso di vita incessante che sgorga da una sorgente più grande di noi, che è sempre disponibile, che non verrà mai meno..

Ermes Ronchi

Liturgia del Giorno

Mercoledì della XXXI settimana delle ferie del Tempo Ordinario
S. Guido Maria Conforti, fond. dei Saveriani (1865-1931),  S. Magno de' Trincheri, 25° vescovo di Milano († ca. 530)

Tutte le Liturgie


Prima Lettura

Lettera di san Paolo apostolo ai Filippesi 2,12-18.

Miei cari, obbedendo come sempre, non solo come quando ero presente, ma molto più ora che sono lontano, attendete alla vostra salvezza con timore e tremore. È Dio infatti che suscita in voi il volere e l'operare secondo i suoi benevoli disegni. Fate tutto senza mormorazioni e senza critiche, perché siate irreprensibili e semplici, figli di Dio immacolati in mezzo a una generazione perversa e degenere, nella quale dovete splendere come astri nel mondo, tenendo alta la parola di vita. Allora nel giorno di Cristo, io potrò vantarmi di non aver corso invano né invano faticato. E anche se il mio sangue deve essere versato in libagione sul sacrificio e sull'offerta della vostra fede, sono contento, e ne godo con tutti voi. Allo stesso modo anche voi godetene e rallegratevi con me.

Salmi

Salmi 27,1.4.13-14.

Il Signore è mia luce e mia salvezza, di chi avrò paura? Il Signore è difesa della mia vita, di chi avrò timore? Una cosa ho chiesto al Signore, questa sola io cerco: abitare nella casa del Signore tutti i giorni della mia vita, per gustare la dolcezza del Signore ed ammirare il suo santuario. Sono certo di contemplare la bontà del Signore nella terra dei viventi. Spera nel Signore, sii forte, si rinfranchi il tuo cuore e spera nel Signore.

Seconda Lettura

Non prevista per la giornata odierna

Vangelo

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 14,25-33.

In quel tempo, siccome molta gente andava con lui, Gesù si voltò e disse: «Se uno viene a me e non odia suo padre, sua madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita, non può essere mio discepolo. Chi non porta la propria croce e non viene dietro di me, non può essere mio discepolo. Chi di voi, volendo costruire una torre, non si siede prima a calcolarne la spesa, se ha i mezzi per portarla a compimento? Per evitare che, se getta le fondamenta e non può finire il lavoro, tutti coloro che vedono comincino a deriderlo, dicendo: Costui ha iniziato a costruire, ma non è stato capace di finire il lavoro. Oppure quale re, partendo in guerra contro un altro re, non siede prima a esaminare se può affrontare con diecimila uomini chi gli viene incontro con ventimila? Se no, mentre l'altro è ancora lontano, gli manda un'ambasceria per la pace. Così chiunque di voi non rinunzia a tutti i suoi averi, non può essere mio discepolo».

Commento alle letture

“Chiunque di voi non rinunzia a tutti i suoi averi, non può essere mio discepolo”    

    Mia cara sorella, come puoi chiedermi se puoi amare Dio come io lo amo ? Â… Il mio desiderio di martirio è nulla, non è quello che mi dà la fiducia infinita che sento nel cuore. In verità sono le ricchezze spirituali che rendono non giusti, quando ci si compiace in loro e si crede che sono qualcosa di grandeÂ… Sento bene che Â… ciò che piace al buon Dio nella mia piccola anima è vedere che amo la mia piccolezza e la mia povertà, è la speranza cieca nella sua misericordia. Ecco il mio unico tesoroÂ…    Oh mia sorella caraÂ…, sappi che per amare GesùÂ… più si è deboli, senza desideri, né virtù, più si è pronti alle operazioni di questÂ’Amore che consuma e trasforma. Il solo desiderio di essere vittima è sufficiente, ma occorre accettare di restare poveri e senza forze, e ciò è difficile poiché “Il vero povero di spirito chi lo troverà? Bisogna cercarlo  molto lontano” dice il salmista. Non dice che bisogna cercarlo fra le grandi anime, ma “molto lontano”, cioè nella piccolezza, nel nulla.    Stiamo dunque ben lontano da tutto quanto luccica, amiamo la nostra piccolezza, amiamo il non sentir nulla, allora saremo poveri di spirito e Gesù verrà a cercarci; per quanto lontani siamo ci trasformerà in fiamme dÂ’amore. Oh, come vorrei poter farti capire ciò che sento! EÂ’ lÂ’abbandono fiducioso e nientÂ’altro che ci deve condurre allÂ’Amore. La paura non conduce forse alla giustizia? (Alla giustizia severa come la si presenta ai peccatori ma non la giustizia che Gesù avrà per coloro che lo amano). Poiché vediamo la strada, corriamo insieme. Sì, lo sento, Gesù vuol darci le stesse grazie, vuole darci gratuitamente il suo Cielo.     

Santa Teresa del Bambin Gesù (1873-1897), carmelitana, dottore della Chiesa     - Lettera 197 del 17/09/1896    

Tutte le Liturgie

Registrati e effettua il login al sito; in caso contrario non puoi rilasciare commenti.

Storico Articoli

Powered by mod LCA

Warning: mkdir() [function.mkdir]: Permission denied in /home/mifa1614/public_html/modules/mod_lca/cache.php on line 60

Warning: file_put_contents(/home/mifa1614/public_html/cache/mod_lca/9735018e1fea20d52f5c7af32767fb3f.xml) [function.file-put-contents]: failed to open stream: Permission denied in /home/mifa1614/public_html/modules/mod_lca/cache.php on line 61

Utenti On Line

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi196
mod_vvisit_counterIeri685
mod_vvisit_counterQuesta Settimana881
mod_vvisit_counterScorsa Settimna3811
mod_vvisit_counterQuesto Mese6712
mod_vvisit_counterScorso Mese28770
mod_vvisit_counterComplessivo4265316

Abbiamo: 20 ospiti online
IP: 54.82.112.193
 , 
Oggi: Dic 12, 2017

Che ore sono ?