Warning: Memcache::addserver() expects parameter 2 to be long, string given in /home/mifa1614/public_html/libraries/joomla/cache/storage/memcache.php on line 84
Liturgia Sett. 37 Giorno 253

Almanacco

Che tempo fa ?

Mercoledì, 21 Febbraio 2018 -
Home Tutte le Liturgie Liturgia Sett. 37 Giorno 253

Liturgia Sett. 37 Giorno 253

Gli sposi che pregano insieme tutti i giorni non temeranno di essere abbandonati l'uno dall'altro, e avranno forza e luce per educare i loro figli..

Anonimo

Liturgia del Giorno

Giovedì della XXIII settimana delle ferie del Tempo Ordinario
S. Jean-Gabriel Perboyre, presbitero e martire (1802-1840),  B. Bonifacio Francesco, sacerdote e martire (1912-1946)

Tutte le Liturgie


Prima Lettura

Prima lettera di san Paolo apostolo ai Corinti 8,2-7.11-13.

Fratelli, la scienza gonfia, mentre la carità edifica. Se alcuno crede di sapere qualche cosa, non ha ancora imparato come bisogna sapere. Chi invece ama Dio, è da lui conosciuto. Quanto dunque al mangiare le carni immolate agli idoli, noi sappiamo che non esiste alcun idolo al mondo e che non c'è che un Dio solo. E in realtà, anche se vi sono cosiddetti dei sia nel cielo sia sulla terra, e difatti ci sono molti dei e molti signori, per noi c'è un solo Dio, il Padre, dal quale tutto proviene e noi siamo per lui; e un solo Signore Gesù Cristo, in virtù del quale esistono tutte le cose e noi esistiamo per lui. Ma non tutti hanno questa scienza; alcuni, per la consuetudine avuta fino al presente con gli idoli, mangiano le carni come se fossero davvero immolate agli idoli, e così la loro coscienza, debole com'è, resta contaminata. Ed ecco, per la tua scienza, va in rovina il debole, un fratello per il quale Cristo è morto! Peccando così contro i fratelli e ferendo la loro coscienza debole, voi peccate contro Cristo. Per questo, se un cibo scandalizza il mio fratello, non mangerò mai più carne, per non dare scandalo al mio fratello.

Salmi

Salmi 139(138),1-3.13-14ab.23-24.

Signore, tu mi scruti e mi conosci, tu sai quando seggo e quando mi alzo. Penetri da lontano i miei pensieri, mi scruti quando cammino e quando riposo. Ti sono note tutte le mie vie. Sei tu che hai creato le mie viscere e mi hai tessuto nel seno di mia madre. Ti lodo, perché mi hai fatto come un prodigio;sono stupende le tue opere. Scrutami, Dio, e conosci il mio cuore, provami e conosci i miei pensieri: vedi se percorro una via di menzogna e guidami sulla via della vita.

Seconda Lettura

Non prevista per la giornata odierna

Vangelo

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 6,27-38.

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: « A voi che ascoltate, io dico: Amate i vostri nemici, fate del bene a coloro che vi odiano, benedite coloro che vi maledicono, pregate per coloro che vi maltrattano. A chi ti percuote sulla guancia, porgi anche l'altra; a chi ti leva il mantello, non rifiutare la tunica. Dà a chiunque ti chiede; e a chi prende del tuo, non richiederlo. Ciò che volete gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro. Se amate quelli che vi amano, che merito ne avrete? Anche i peccatori fanno lo stesso. E se fate del bene a coloro che vi fanno del bene, che merito ne avrete? Anche i peccatori fanno lo stesso. E se prestate a coloro da cui sperate ricevere, che merito ne avrete? Anche i peccatori concedono prestiti ai peccatori per riceverne altrettanto. Amate invece i vostri nemici, fate del bene e prestate senza sperarne nulla, e il vostro premio sarà grande e sarete figli dell'Altissimo; perché egli è benevolo verso gl'ingrati e i malvagi. Siate misericordiosi, come è misericordioso il Padre vostro. Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e vi sarà perdonato; date e vi sarà dato; una buona misura, pigiata, scossa e traboccante vi sarà versata nel grembo, perché con la misura con cui misurate, sarà misurato a voi in cambio ».

Commento alle letture

“Una buona misura, colma, pigiata e traboccante”    

    Nostro Signore parla di quattro tipi di misure che saranno date allÂ’uomo: una misura buona, una misura colma, una misura pigiata e una misura traboccanteÂ… Capite prima cosÂ’è la misura buona. Consiste nel volgere la propria volontà verso Dio, vivere secondo i comandamenti di Dio e della santa ChiesaÂ…, nella pratica dei sacramenti e il dispiacere dei peccatiÂ…, nellÂ’amore di Dio e del prossimo. Ecco una vita veramente cristianaÂ…; si può dire lo stretto necessarioÂ… Quando lÂ’uomo comincia la vita spirituale, si propone buone pratiche esterne, come la preghiera, mortificazioni, digiuni e altre forme di devozione.  Poi gli è data la misura colma, cioè un esercizio interiore, intimo, col quale lÂ’uomo usa tutto lo zelo per cercare Dio nel più profondo di sé, poiché è  lì il Regno di Dio (Lc 17,21). Figli miei, questa vita è tanto diversa dalla prima, come correre è diverso dallÂ’essere sedutiÂ…    Poi viene la misura pigiata e scossa: è lÂ’amore che fluisce. Un amore che attira tutto a sé, tutte le buone opere, tutta la vita, ogni dolore. Riporta nel suo ‘vasoÂ’ tutto quanto si fa di bene nel mondo, da parte di tutti gli uomini, buono o cattivoÂ…; tutto è nella caritàÂ… LÂ’amore assorbe tutto il bene che si trova in cielo negli angeli e santi, le sofferenze dei martiri. Attira a sé tutto il buono che cÂ’è nelle creature del cielo e della terra, di cui una gran parte si perde o sembra perdersi; la carità non permette che si perdaÂ…     Poi viene la misura traboccante. EÂ’ così piena, abbondante, generosa che trabocca da ogni parte. Nostro Signore tocca con un dito il vaso e subito la pienezza dei doni sale rapidamente al di sopra di tutto quanto il vaso aveva raccolto in sé e sopra di sé. Tutto è sparso e tutto è preso in Dio e diventato uno con Lui. Dio si ama in questi uomini, opera in essi tutte le loro opereÂ… Così la misura dei cuori traboccanti si diffonde su tutta la Chiesa.    

Giovanni Taulero (ca 1300-1361), domenicano a Strasburgo     - Discorso 39, per la quarta domenica dopo la Trinità     

Tutte le Liturgie

Registrati e effettua il login al sito; in caso contrario non puoi rilasciare commenti.

Storico Articoli

Powered by mod LCA

Warning: mkdir() [function.mkdir]: Permission denied in /home/mifa1614/public_html/modules/mod_lca/cache.php on line 60

Warning: file_put_contents(/home/mifa1614/public_html/cache/mod_lca/9735018e1fea20d52f5c7af32767fb3f.xml) [function.file-put-contents]: failed to open stream: Permission denied in /home/mifa1614/public_html/modules/mod_lca/cache.php on line 61

Utenti On Line

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi601
mod_vvisit_counterIeri682
mod_vvisit_counterQuesta Settimana1898
mod_vvisit_counterScorsa Settimna5361
mod_vvisit_counterQuesto Mese14126
mod_vvisit_counterScorso Mese15810
mod_vvisit_counterComplessivo4316311

Abbiamo: 57 ospiti, 3 bots online
IP: 50.19.34.255
 , 
Oggi: Feb 21, 2018

Che ore sono ?